DL milleproroghe è legge: le principali novità

altE’ stato approvato il Dl milleproroghe. Di seguito le principali novità introdotte:
  • PARTITE IVA: per i possessori di partite iva con reddito sino a 30.000,00 per  l’anno 2015 è previsto che possano optare sia per il nuovo regime dei minimi con l’aliquota forfettaria al 15%, come previsto dalla legge di Stabilità, sia per il vecchio regime al 5% ma con il limite fino a 5 anni o al raggiungimento dei 35 anni d’età. 
  • ORDINE NAZIONALE AVVOCATI: la riforma dell’esame di abilitazione per l’iscrizione all’ordine nazionale degli avvocati è stata rimandata al 2017.
  • CONTRIBUTI INPS AUTONOMI: nessun aumento per il 2015 così come previsto dalla legge di Stabilità dell’aliquota contributiva per gli autonomi iscritti alla gestione separata Inps. Il contributo resta al 27% invece di salire al 30% nel 2015. L’aliquota salirà al 28% nel 2016 e al 29% nel 2017.
  • MINI PROROGA SFRATTI: per le famiglie sotto sfratto prevista una mini proroga di quattro mesi purchè in possesso di determinati requisiti.
  • RATE EQUITALIA: fino a luglio 2015, chi è decaduto dai benefici entro lo scorso anno potrà richiedere un piano di rateizzazione delle cartelle.
  • NO MODIFICHE FREQUENZE TV:  sconti per Rai e Mediaset  che potrebbero pagare di meno l’affitto delle frequenze.
  • SISMA EMILIA: viene spostato di un anno, al 30 giugno 2016, l’avvio della restituzione del debito acceso dalle imprese emiliane terremotate per pagare le tasse.
  • ACCISE ALCOLICI E CARBURANTI RUBATI: per tutto il 2017 chi ha subito un furto di prodotti energetici o alcolici non dovrà più pagare le accise su quei prodotti.
  • CONTRATTI SOLIDARIETA’: torna al 70% per il 2015 l’integrazione della retribuzione ridotta a seguito dei contratti di solidarietà. La misura riguarderà “in via prioritaria” i trattamenti economici dell’anno in corso basati su accordi sottoscritti nel 2014.
  • FONDO GARANZIA: solo le imprese fino a 250 dipendenti potranno accedere, per il 2015, al Fondo di garanzia.
  • ACCERTAMENTO COMUNI: viene prorogata fino al 2017 la norma che prevede di alzare al 100% la quota dei tributi statali riconosciuta ai Comuni per incentivare la loro partecipazione all’ attività di accertamento tributario.
  • CENTRALE UNICA ACQUISTI COMUNI: slitta dal primo gennaio al primo settembre 2015 l’obbligo per i Comuni di dotarsi di una centrale unica per l’acquisto di beni e servizi.
 

Studio Legale Reboa

Via Flaminia, 213
(zona Flaminio)
00196 Roma, Italy

P.IVA 03798430587
Cattolica Assicurazioni Polizza n. 6.687.588.11

Codice Deontologico Forense

Reboa Law Firm

Courthouse Place
12 SE 7th Street, Suite 704
Fort Lauderdale, FL 33301

CopyRight © 2020, Reboa Law Firm
Webdesign: YOUSEEMEMIAMI - Web & Graphic Design Company